Yukon Advanced Optics serie Sightline

Confrontando le vendite dei propri dispositivi d’alta gamma con i download dell’app Stream Vision, che permette di sfruttarne le funzioni avanzate integrandoli col cellulare, Yukon Advanced Optics ha notato come la clientela odierna si divida in due: quelli che vogliono registrare e condividere, e prestano grande interesse alle nuove funzioni avanzate, e chi invece necessita solo delle funzioni base, quelle che influiscono direttamente sul trovare e colpire il bersaglio, ovvero l’affidabilità operativa, seguita da capacità di scoperta e identificazione.

Secondo un innovativo approccio basato sulle esigenze dell’utente, Yukon ha deciso di creare una serie di dispositivi più semplici, dotati solamente delle caratteristiche richieste dalla seconda categoria, ma con prestazioni pari a quelle dei top di gamma. In questo modo, il cliente non è costretto a scegliere fra spendere di più per funzioni che non utilizzerà, o accontentarsi di performance ridotte.

Per questo la nuova serie Sightline, importata in Italia da Adinolfi, non offre la registrazione video integrata, o la connessione Wi-Fi al telefono, ma si concentra su ricerca e osservazione, ambiti in cui è capace di prestazioni eccezionali nell’impiego notturno, grazie all’utilizzo dello stesso sensore e del medesimo display, resistente alle basse temperature, impiegati sui flagship, come il Digex di Yukon e il Digisight Ultra di Pulsar. Il form factor è quello del cannocchiale, il più pratico per l’utilizzo in abbinamento alle armi lunghe.

I Sightline restituiscono immagini nitide e riccamente contrastate, e hanno un’altissima sensibilità nell’impiego notturno, con cui solo i modelli top di gamma sono in grado di competere, ma a ben altri prezzi. Questo significa una minor necessità di ricorrere all’illuminatore IR integrato, potendo usare lo strumento in modo passivo tanto al tramonto quanto durante una notte con la luna, utilizzando l’illuminazione artificiale solo in condizioni di buio totale. Inoltre, sempre grazie alla qualità dei sensori utilizzati, lo zoom 4x non degrada l’immagine, e sfruttando la funzione Picture-in-Picture è possibile concentrarsi sui dettagli, senza rinunciare a un ampio campo visivo.

Rispetto ai modelli precedenti anche i reticoli sono stati evoluti, rendendoli più fini e includendo

dei reticoli balistici che cambiano dimensione a seconda del fattore di ingrandimento selezionato, in modo da funzionare correttamente indipendentemente dallo zoom. Sono inoltre presenti dei reticoli stadiametrici, che permettono di rilevare la distanza di un soggetto di dimensioni note (1.7 m per il cervo, 0.7 m per il cinghiale, 0.3 m per la lepre). L’utente ha la possibilità di creare e memorizzare tre profili balistici, ciascuno con fino a dieci slot di salvataggio, per la taratura dell’apparecchio a varie distanze, su diversi fucili.

L’utilizzo è rapido e intuitivo. Ci sono due tasti principali: uno comanda l’accensione, che avviene in meno di 3 secondi, l’altro attiva l’illuminatore IR integrato. Le altre funzioni (zoom, taratura, regolazioni, cambio reticolo…) sono gestite da un selettore circolare con pulsante.
I dispositivi della serie Sightline sono alimentati da un pacco batterie DNV a sgancio rapido, con uno speciale indicatore tattile che ne garantisce la corretta installazione anche al buio. A parte è possibile acquistare altri pacchi batteria, oppure al supporto che consente di utilizzare le AA ricaricabili.

Oltre a essere progettati per funzionare alle basse temperature, i nuovi Sightline sono testati per resistere alle sollecitazioni proprie dei grossi calibri, e certificati waterproof a norma IPX4.

Nella confezione, oltre al cannocchiale, l’utente troverà: custodia per il trasporto, pacco batteria DNV, caricabatterie (100-240V), custodia per la batteria, attacco, viti, chiave esagonale, panno per lenti, manuale rapido e garanzia. A parte sono disponibili slitte dedicate al montaggio su vari tipi di azione.

Adinolfi distribuisce in Italia quattro modelli di Sightline: la serie N455 (obiettivo F50/1.2, 4-16x, illuminatore IR integrato da 940nm), e la serie 475 (obiettivo F70/1.2, 6-24x, illuminatore IR integrato da 940nm), entrambe sia in versione normale, che S, priva di uscita video

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *